CRITERI DI UGUAGLIANZA DEI TRIANGOLI

Se due triangoli hanno due lati e l’angolo compreso ordinatamente uguali, sono uguali.

Per ipotesi i triangoli ABC e A’B’C’ hanno:

angolo in A=angolo in A’  ;   AB=A’B’  ;  AC=A’C’

 

Posso sovrapporre l’angolo A al suo omologo A’, la semiretta A’C’ alla AC e la semiretta A’B’ alla AB.

Poiché le lunghezze dei segmenti A’B’ e AB sono uguali, il punto B’ coinciderà con il punto B. Analogamente, essendo A’C’ uguale ad AC, il punto C’ coinciderà con il punto C. quindi, i due triangoli sono sovrapponibili e, quindi, uguali.

(Questo è un ragionamento che dimostra la possibilità di una sovrapposizione).