Partendo dall’ideale cui si ispira una associazione, alla storia, alla tradizione, attraverso le relazioni interpersonali e all’apporto specifico di ciascuno, si avvia un cammino comune che porta ad una aggregazione che chiamiamo “Circolo”, aggregazione rivolta verso il bene comune.
L’impostazione democratica, i dialoghi e l’impostazione educativa coinvolgono i soci in un clima in cui si sperimenta la cultura dell’associazione.

Se poniamo il “Circolo” al centro del sistema e ci impegniamo non soltanto a rendere più viva e dinamica la società civile, promuovendo l’associazionismo ed il volontariato, allora il circolo diventa casa comune e sentinella del territorio.
Attraverso i circoli abbiamo la possibilità di compiere in modo coerente e con la generosità che ci contraddistingue, il ruolo di aclista, come persona attenta agli uomini ed alle donne che ci circondano ed ai relativi problemi sociali.

Il Circolo ACLI è il luogo dove mandare avanti una maturità maggiore, interpretando l’esigenza di rinnovare e recuperare tutte quelle azioni in grado di attuare una forma di solidarietà che sia capace innanzitutto di fare gruppo e allo stesso tempo di essere riparo, seppure parziale, a tutte le difficoltà portate dalla recente crisi economica.
Azioni che permettano di essere non solo punti in grado di “favorire l’aggregazione e la socialità”, ma specialmente di “promuovere la socialità”; creare una rete di volontari che siano capaci di seguire nuove attività di vita associativa e di estensione dei servizi; ed infine di agire con efficacia nelle dinamiche sociali, anche con l’attivazione di nuove iniziative nel luogo in cui si vive e si opera.

Quindi il Circolo deve essere:

  • idoneo a rispondere ai problemi della gente;
  • luogo di aggregazione, di riflessione, di pensiero e di proposta;
  • assieme agli altri circoli: movimento, rete di volontari ed estensione dei servizi;
  • luogo in cui educare e formare;
  • luogo in cui trasmettere valori;
  • luogo in cui promuovere diritti di cittadinanza per tutti;
  • luogo attento alla solidarietà ed alla povertà.